Lupinella per l’ape muraiola

//Lupinella per l’ape muraiola

Lupinella per l’ape muraiola

L’ape nera muraiola è considerata una rarità tra le api selvatiche di tutta la Svizzera. Nel Vallese se ne conoscono relativamente molti esemplari, ma anche qui la specie è in declino. Nel Parco naturale regionale della Valle di Binntal, nell’Alto Vallese, le api selvatiche si trovano attualmente in un’unica località della zona abitata. Le pareti degli argini fungono da siti di nidificazione, dove l’ape muraiola nidifica direttamente sulla roccia, in una nicchia o in una tacca di roccia, o preferibilmente nei fori. Come suggerisce il nome, utilizza malta di sabbia fine mescolata a saliva e nettare.

Saat-Esparsette.jpg

L’anno scorso, nel parco paesaggistico della Valle di Binntal, abbiamo effettuato un’indagine dettagliata della popolazione di api muraiole nel sito in questione. In totale si sono potuti contare quasi 100 nidi! Sorprendentemente, tuttavia, nelle vicinanze del sito di nidificazione non c’è quasi nessuna lupinella che possa spargere semi. Queste piante servono all’ape muraiola, che in quanto specie oligolettica raccoglie il polline da un numero molto limitato di piante, come fonte di cibo preferenziale per le sue larve. Al fine di contrastare la carenza di queste piante foraggiere e quindi garantire e migliorare il luogo di nidificazione di questi importanti impollinatori, a maggio abbiamo seminato delle lupinelle in modo mirato. Ora siamo curiosi di sapere come si svilupperà la popolazione!

Ansaat.jpg

By |2019-07-16T14:43:16+02:00Luglio 16th, 2019|Progetto|0 Comments

About the Author:

CIPRA
La CIPRA, Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi, è un’organizzazione non governativa, strutturata in rappresentanze dislocate nei sette Stati alpini. Ne aderiscono più di 100 associazioni e organizzazioni. La CIPRA opera in favore di uno sviluppo sostenibile nelle Alpi e si impegna per la salvaguardia del patrimonio naturale e culturale, per il mantenimento delle varietà regionali e per la ricerca di soluzioni ai problemi transfrontalieri dello spazio alpino.

Leave A Comment

Die CIPRA setzt BeeAware! in Kooperation mit dem Gemeindenetzwerk «Allianz in den Alpen» und dem Verein «Alpenstadt des Jahres» um. Das Projekt wird von dem Deutschen Bundesministerium für Umwelt, Naturschutz und Nuklearer Sicherheit (BMU) und aus Drittmitteln finanziert.